rimarchevole…

un blog di provincia…

-12 giugno:

Abbiamo partecipato in tanti all’iniziativa #apriteiporti di Fano, Anfiteatro Rastatt. La strada da fare è lunga, soprattutto per confrontarsi con la concretezza dell’ospitalità a persone esuli dai loro Paesi. Una linea che unisce persone di diversa età, ceto sociale e credo, al di là delle convenienze della politica e delle chiacchiere, deve dare vita ad una nuova resistenza per l’umanità. Giusto mettere in rilievo, come ha fatto Potere al popolo di recente a Roma, come facciamo da sempre noi libertari, e come faceva don Milani e tanti altri, che la differenza da togliere è semmai tra sfruttati e sfruttatori, violenti e pacifisti, e non tra italiani e no.
Al termine dell’iniziativa la consigliera Carla Luzi ha ricordato la figura di Monia Andreani, nostra compagna scomparsa di recente ma che sarà sempre con noi, studiosa e attivista per i diritti umani. Nessuno però aveva chiesto una adesione, perlomeno personale, alla iniziativa, né a me né ai compagni e compagne di Alternativa libertaria, come se la nostra distanza dalle sfere dei partiti e della Chiesa segnasse un impasse anche nei momenti in cui la sensibilità dovrebbe unire tutti e tutte.
Un grazie comunque per le belle parole, e per questa iniziativa.

Francesca.

Annunci

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il giugno 12, 2018 da in antirazzismo con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: