rimarchevole…

un blog di provincia…

-Borsino elettorale

Mhhhh….allora vediamo…-Reddito di cittadinanza- interessa Giovanni, che almeno si paga internet da solo, e Giulia. Che tanto se lavora solo tre mesi all’anno stiamo freschi. “Visualizza tutte le opzioni”, ecco. Click. Vediamo allora…questa era la spunta per i “più”, poi passiamo ai meno. Scelgo -meno furti-, poi metto –meno tasse-, -meno extracomunitari-? Mah, va beh, poi se va via la badante all’Elvira? No no, è in Europa. Ecco “scegliere tipologia di ingressi”.
Risultato: -16 candidati-. Adesso posso applicare il filtro “Esigenze tue” …–Lotta al caro bollette- va bene, questo che è? – Zero buche sulle strade-, eh certo, ecchecavolo. –Cinema gratis una volta al mese-? Mah questo semmai lo scelgo per Giulia e le amichette. –Sì alla pedagogia contro il bullismo nelle scuole- va bene eh certo, non si mena la maestra. E neppure il maestro. Insomma a quanto sono? –Tre candidati-, scegli sesso. Come? Ma non era vietato discriminare a me che m’importa, basta che faccia bene il suo lavoro. Per finire “Azioni per la Moneta” devo scegliere tra –Solo baratto- eh ma questi sono quattro gatti, seh, saranno pure pieni di soldi, di famiglia, e i miei risparmietti le banche me li magnano. Oppure –Moneta unica europea, per la crescita- , -Moneta unica sì ma con montepremi ai cittadini-, questo mi piace, sì, Lotteria europea, ok scelgo e speriamo arrivi qualcosa, e comunque c’è il Festival musicale internazionale col sorteggio.
Quindi, tac tac: scelgo questo ragazzo giovane, toh, Giovanni vieni! Vieni a vedereeee. Dai stacca la tv in cucina per favore, guarda questo c’avrà due anni più di te, ma mica si veste da zozzo strascinato, oh. Guarda che bel visino, pulito, si veste sempre uguale, camicia, giacca, che mani delicate… Senti, io ho scelto. Adesso che devo fare? Clicco su “vota” no? Ecco fatto. E non ditemi che poi non voto anche a vostro favore, che penso più a me che a voi, ahahaha! Ho sbagliato, volevo dire più a voi che a me.
Peppe, vieni anche te dai che ancora è presto. Adesso leggiamo un dieci minuti qui che domani c’è anche da decidere se i gay possono adottare oppure no, che c’è da leggere? Oh madonna ma quanta roba è? Li davano dieci a uno. Guarda come è salita la scelta a favore dopo che han dato in tv quel bel film. Tu hai già cliccato anche per il voto sull’industria dell’acciaio? Io sì, ho fatto oggi mentre cucinavo. Ma poi non ho capito perché danno a noi degli ignoranti, adesso che c’è questo sistema imparo più cose che da Angela, eppoi dicono che noi non possiamo fare gli statisti, ahahaha, ma perché Fanfani che cavolo sapeva di urbanistica? Ahahaha, me lo diceva mia nonna, “tutti caporali sono!”. Guarda qua: -grafico Equitalia-, più va giù più prendi voti, è chiaro, poi c’è il grafico “Stipendi dipendenti pubblici”, poi operai, artigiani, onorari dei liberi professionisti, ci sono gli esempi di confronto tra un mese e l’altro: “Prodotto interno lordo in corso”. Sai che ti dico? Ho conosciuto più casalinghe come me su questo forum nazionale che andando a burraco.
Adesso chiudo, fammi vedere cosa si vota in Parlamentonline domani, click, tap, tap. E non strillare Peppe vieni di qua se vuoi parlare no? E già che prima perché se volevo leggere una legge ci capivo qualcosa…tutto un rimando, e comma qua e comma là e decreto del e legge del, non ci si capiva un accidente! Almeno adesso ho la chat che mi spiega tutto. Non c’è più destra e sinistra? Embè? Perché una legge a favore di chi lavora da quant’è che non la vedevi? Ahahaha! E noi donne sempre sfruttate, almeno adesso se vuoi andare in Parlamento gli Amici te li gestisci da sola, e comunque conta anche il curriculum, mica solo quanti contatti hai, e non parlare di merito che quello ha governato per anni senza aver mai fatto niente prima. Comunque prima si sbagliavano: tu andavi al seggio a votare, di persona, sceglievi a naso, sapessi quanti ne ho visti mezzi arruffati, stanchi che sembrava avessero fatto la trincea, strascinarsi lungo la fila e poi a fare una croce su uno che gli aveva raccomandato il tizio, o che avevano sentito parlare una volta. Aveva ragione Calvino, sembrava tutto un Cottolengo. Cosa decidevi? Ma come sceglievi e chi seguivi poi, …che ne sapevi? Almeno adesso si beccano una quotazione e una recensione negativa sul Borsino. E non ho bisogno di mettere il cappotto nuovo per uscire a votarli, prendere la macchina, parcheggiare, e posso diventare Azionista popolare appena divento Premium. E sull’ amnistia, …come votiamo?

FPA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il marzo 7, 2018 da in acidofile, catastrofismo, diritti civili con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: