rimarchevole…

un blog di provincia…

– Guerra non fa nessuno grande


Pubblichiamo volentieri l’invito di alcuni amici non-violenti e pacifisti pesaresi alla loro iniziativa di sabato 4 Novembre alle ore 18 a Pesaro, in piazzale Collenuccio, davanti alla lapide dei caduti della guerra di liberazione, durante la quale sarà letta questa poesia di Nino Pedretti:

“I partigiani”

Non per ragioni di gloria
andammo in montagna
a far la guerra.
Di guerra eravamo stufi,
di patria anche.
Avevamo bisogno di dire: lasciateci le mani libere, i piedi, gli occhi, e orecchie;
lasciateci dormire nel fieno
con una ragazza.
Per questo abbiamo sparato,
ci siamo fatti impiccare, siamo andati al macello piangendo nel cuore,
con le labbra tremanti. Ma anche così sapevamo
che, di fronte ad un boia fascista,
noi eravamo persone
e loro marionette.
E adesso che siamo morti non rompeteci i coglioni con le cerimonie,
pensate piuttosto ai vivi
che non abbiano a perdere anche loro
la giovinezza”.

“I partigièn”

Un n’è par véa d’la gloria
sa sém andè in montagna
a fè la guèra.
Ad guèra a sémi stoff,
ad patria ènca.
Evémi bsogn ad déì:
lascés el mèni lébri,
i pii, gli òcc’, a glu urèci;
lascès durmèi ‘nt e fén
s’una ragaza.
Par quèst avém sparè
a’ s sém fat impichè
a sèm andè a e’ mazèll
pianzènd ‘nt’ e’ còr
e al labri ch’al tremèva.
Mò ènca a savémi
che a pét d’un boia d’un fascésta,
neun a sémi zènta
e lòu del mariunèti.
E adèss ch’a sém mort
n’u rumpéis i quaieun
sa ‘l cerimòni,
pansè piutòst m’i véiv
ch’ì n’apa da pérd ènca lòu
la giovinezza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: