rimarchevole…

un blog di provincia…

CON LE LAVORATRICI ED I LAVORATORI DELLA SCUOLA

Nella nostra provincia, l’espressione di dissenso verso il ddl-scuola attualmente al Senato si è manifestata in maniera poderosa con il blocco degli scrutini che ha coinvolto oltre l’80% delle classi e con continue manifestazioni pubbliche (flash-mob, presìdi, fiaccolate…).

La lotta alla precarizzazione del rapporto di lavoro, la lotta al dirigismo aziendale, la lotta alla riduzione degli spazi di democrazia all’interno della scuola pubblica sono le stesse lotte che vengono condotte in altri settori lavorativi del pubblico e del privato.

Orari di lavoro e retribuzioni verranno definiti per legge vanificando la contrattazione.

Nel Pubblico Impiego e nella Scuola, come nel privato con il Jobs Act, si vuole distruggere l’idea stessa del contratto nazionale, rendere inoffensivi i lavoratori e le loro organizzazioni e azzerare i loro diritti.

Il Coordinamento Lavoratori&Territorio è solidale con la lotta nelle scuole.

La lotta degli insegnanti è la lotta di tutti noi.

Resistenza, unità e solidarietà per contrastare il ddl-scuola e per respingere il disegno complessivo della scuola-azienda.

COORDINAMENTO LAVORATORI&TERRITORIO

Fano, 15 giugno 2015

 

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il giugno 16, 2015 da in sindacale, sindacalismo, sindacalismo di base con tag , , .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: