rimarchevole…

un blog di provincia…

Urbino: Sgarbi impone la gogna.

studente_scheletro_2
Urbino, gennaio 2015. Il Consigliere Generale per lo Stile delle cittadina Unesco ha preso in mano le redini della situazione. Dopo aver inaugurato l’anno della bellezza e dello sfoggio con l’esposizione del quadretto di incerte origini “La bella principessa”, obbligando tutti i cittadini a esporsi di fronte ad esso pena l’aumento della Tasi del 50%, ha proseguito con l’editto che obbliga gli studenti dell’Università di Urbino a visitare Palazzo Ducale prima della laurea.
Il nuovo Rettore, quindi, ha aggiunto che la bellezza salverà il mondo, e che il nuovo ministero per la cultura popolare, MinCulPop, epiteto in linea con la vecchia guardia Napolitanesca del Pd, vedrà anche nuove iniziative: i torricini verranno forniti di megafoni dai quali ogni giorno, come un muezzin, Sgarbi stesso reciterà brani delle sue opere di critica d’arte, saranno poi allestite mostre delle sue collezioni private, e collettive dedicate al Rinascimento finanziate dai ricchi affittuari di alloggi per studenti.
La cittadina del Montefeltro, un tempo soprannominata “necropoli” a causa della composizione umana caratterizzata dall’alta percentuale di anziani possessori di immobili e terreni, ora rinasce a vita nuova sotto la sferza dello sgarbato assessore. Nota dolente per il sindaco Gambini: i torricini ducali non potranno essere ristrutturati con incamiciatura interna per divenire canne fumarie della mega centrale a biomasse (o combustibile da rifiuti) che era in progetto. Si teme quindi un tracollo finanziario comunale se l’UE non si deciderà a finanziare le iniziative di Sgarbi.
Che fare? Già da oggi comunque figura di fronte a Palazzo ducale  il primo studente ribellatosi all’editto. Tenuto alla gogna, a capo chino, con in mano la sua tesi di laurea in scienze della comunicazione composta di quindici A4 interlinea 1.5, intervistato afferma: parteciperò comunque a X Factor.
Nel frattempo una studentessa ha avventatamente dichiarato: qualche mese fa un docente ha detto che mi laureavo se gliela davo.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il gennaio 18, 2015 da in acidofile, scuola pubblica, urbino con tag , , , .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: