rimarchevole…

un blog di provincia…

Unioni civili: Seri ora tace ma…nel ’98 firmava.

Registro_Fano

Maggio 2014, in piena campagna elettorale, il sindaco uscente di centro destra viene “sfidato” a trascrivere un matrimonio omosessuale regolarmente svoltosi nel paese di origine di uno degli sposi, l’Olanda.
Il 16 maggio il Sindaco trasmette alla dirigente dei servizi demografici una lettera nella quale si citano la sentenza di Cassazione 4184/2012 (nella quale si riconosceva l’ipotesi di trascrizione e l’esistenza di una legislazione UE positiva in merito) e la recente ordinanza del Tribunale di Grosseto (aprile 2014) che dichiarava legittima una richiesta di trascrizione. L’elaborato documento, che si poneva nell’ottica di considerare “superata” una “interpretazione sistematica” del Codice civile nelle parti in cui esso descrive il matrimonio come formato da un uomo e una donna, a favore di una interpretazione più ampia, è stato applicato solo dopo lo spoglio elettorale del 25-26 maggio.
In quel momento il sindaco uscente ha posto in essere la trascrizione, debolmente contestato da destra, sottilmente minacciato da alcuni ma sicuro che il gioco valeva la candela: coi mass media puntati sulla Sala della concordia nella quale ha personalmente effettuato la registrazione.
In tutto questo teatrino riguardante i diritti umani ma, come è tradizione, pesantemente inficiato da interessi politici, il candidato della coalizione Pd tace, e nulla propone.
Eppure non tutti sanno che nel 1998, assieme ai consiglieri Adanti, Fulvi e Orazi, era stato proprio Seri il firmatario di una mozione di urgenza per l’istituzione del Registro delle Unioni civili a Fano, registro che poi tutti si sono scordati. il Registro (155 comuni in Italia lo hanno istituito) sarebbe servito a concedere alle coppie di fatto un accesso ai servizi comunali in quanto coppia. A Pesaro sarebbe stato votato nel 2011 ma non abbiamo dati sul suo funzionamento.
Massimo Seri, in conferenza stampa affincato dal noto politico di professione Riccardo Nencini, ora sottosegretario Lavori pubblici, annuncia che si occuperà di poche cose ma buone se eletto: area campo d’aviazione, casello, porto… secchiello, paletta e… .

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il giugno 1, 2014 da in acidofile, elezioni 2014 satira, elezioni amministrative 2014 fano con tag , , , , .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: