rimarchevole…

un blog di provincia…

Auchan è una catena, fondata sul lavoro.

auchan_pasquetta

Un tempo esistevano giorni in cui nessuno, tranne chi fornisce servizi di emergenza e cura irrinunciabili, lavorava. Questo creava dei momenti di “festa” comuni a tutti, con le possibilità che ne conseguivano. Ora che il lavoro è stato definitivamente sancito non come un diritto ma come un’occasionalità, portando finalmente a sistema le abitudini dei nostri politici i quali, come è noto, non lavorano se non per farsi gli affari loro, le giornate di festività collettiva non esistono più.
Per il lavoro ora non solo ci si raccomanda, ma si paga, si è disposti a farsi prendere per il collo e per i fondelli, oppure lo si usa astutamente come opportunità casuale di guadagno, anzi mettendo il denaro al primo posto si considera “lavorare” non il dare ad altri la propria competenza e capacità su qualcosa… ma il fare soldi.
Ciò va di pari passo col consumo, con l’acquisto di merci, da molti ormai considerato come principale svago e passatempo, o scopo della vita. Per questo i lavoratori delle catene di ipermercati non possono fare mai festa, devono turnarsi anche in festività comuni come la Pasquetta.
Possiamo dire che se oggi il capitalismo non è più fondato sul nsotro lavoro, perché costiamo troppo rispetto ai lavoratori sottopagati dei paesi in via di sviluppo… le catene commerciali sono molto fondate sul lavoro, i nuovi schiavi precarizzati del settore servizi certo debbono sempre essere presenti perché la macchina del consumo non si ferma mai. Soprattutto le donne, ancora doppiamente sfruttate come lavoratrici anche della baracca-famiglia, tirano un sospiro di sollievo: la Coop è aperta anche la domenica, Auchan anche a Pasquetta… puoi correre a comprare quel che non hai fatto in tempo ieri…uscendo dal lavoro. L’anziano consumatore invece di andare alla messa esulta: può fare due passi a comprare il pane la domenica… i riti cambiano assieme alle schiavitù. Il lavoratore della domenica e della festa avrà il giorno libero durante la settimana: non incontrerà mai per strada i “fortunati” che ha visto in fila nel giorno di festa. Costrizioni e lati buoni : la spiaggia il lunedì sarà più vuota.

Un commento su “Auchan è una catena, fondata sul lavoro.

  1. Misterkappa
    aprile 19, 2014

    Bel post, mi piace🙂

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il aprile 2, 2014 da in guarda qua (ed anche qui e quo), sindacale con tag , , .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: