rimarchevole…

un blog di provincia…

Sfratti: la nonnina mazzia il Comune.

sfratto_orciano
L’avevamo detto, che il Comune di Fano non ha una politica valida per la casa, e i fatti lo confermano di nuovo: il Comune di Fano non ha una valida strategia che consenta di capire quale è la situazione del suo patrimonio immobiliare ed un progetto di investimento per assicurare una casa alle fasce più deboli, ed incentivare il recupero di alloggi per le fasce a basso reddito.
Il Comune ha dirigenti dagli stipendi d’oro, come spesso si è ricordato, ma non è in grado di coordinare ciò che fa.
La vicenda riportata oggi da il Messaggero sull’anziana signora, seguita dai Servizi sociali del Comune, che ha vinto ricorrendo contro lo sfratto richiesto dall’Ufficio patrimonio del comune di Fano, ne è ulteriore dimostrazione.
Intanto continuano gli sforzi della Rete sociale costituitasi lo scorso ottobre per organizzare la resistenza agli sfratti e chiedere una politica per la casa che difenda e categorie sociali a rischio “sotto i ponti”.
Non è una novità che le persone e famiglie a rischio sfratto, di fronte agli sforzi non sufficienti dei Servizi sociali, al caos degli alloggi popolari, alla crisi economica, cerchino aiuto presso associazioni di carità, o siano aiutate da parenti ed amici, anche come in questo caso, ricorrendo ad un avvocato. Ma tutto questo è frutto di una politica pubblica sbagliata che riduce le persone allo stremo. Occorre cambiare politiche sociali e della casa per risolvere alla radice i problemi.
Lo “sportello antisfratto” dovrebbe partire anche a Fano dal prossimo sabato e offrire aiuto e consulenza.
Pagina Fb: Rete sociale
Il documento che segnala la situazione provinciale: PER DIRE STOP AGLI SFRATTI

Lo sportello è già attivo a Pesaro e ad Urbino,

SPORTELLO ANTISFRATTO – PESARO
@_Centro Sociale Oltrefrontiera, via Leoncavallo, 15 (Villa S. Martino) , Lunedi ore 10 – 12,  Martedì ore 17 – 19  @_Sede Unione Inquilini, Via del Miralfiore 4/6 [Ex Ferrohotel], Mercoledì ore 10 -12 , Giovedi ore 17 -19
a URBINO presso l’Università, Aula C3, Biblioteca de Carlo, dal lunedi’ al giovedì, dalle ore 15:00 alle 18.00.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: