rimarchevole…

un blog di provincia…

Nessuno è straniero nella nostra città:

IMG_4172
C’E’ CHI NON CI STA…

Sabato mattina al Foro boario mentre FN distribuiva volantini razzisti contro i cittadini migranti presenti nei parcheggi, un gruppo di cittadini fanesi ha distribuito biscotti e volantini con scritto “Nessuno è straniero nella nostra città” ai passanti.

Tante le persone che hanno commentato positivamente l’iniziativa estemporanea di questi cittadini che non ci stanno a far passare Fano come intollerante e xenofoba e tanti gli anziani che hanno ricordato quando erano stati loro gli “extracomunitari” in Svizzera, Belgio, Germania…

La cosa migliore, in certi casi, è usare l’ironia e l’intelligenza (qualità umane di cui qualcuno sembra essere sprovvisto) mostrando il proprio dissenso ad iniziative incivili, come questa, in modo pacifico e creativo!

I cittadini e le cittadine partecipanti al presidio antirazzista.

Altri dati sulla mattinata:
I ragazzi che di solito vendono e parcheggiano le auto per qualche spiccio non c’erano, probabilmente erano stati avvisati della presenza di neofascisti. Unico venditore di strada, l’anziano venditore di ombrelli presente di solito all’ingresso del parcheggio. Non ci sono state persone che si siano fermate che abbiano fornito notizie sulle presunte molestie o sui “danneggiamenti di auto” che lamentava il consigliere della exLega, o ex consigliere della Lega, Zaffini.
In passato c’erano state denunce di auto scassinate al Foro Boario ma di notte, come ovunque purtroppo succede.
Nella mattinata di sabato, mentre si distribuiva il volantino antirazzista, alcuni componenti del “presidio” di Forza Nuova (che in realtà era presente senza un tavolo o un gazebo ma solo con un volantino)  sono stati identificati dalla Digos.
Gli agenti suddetti hanno anche identificato le persone che contro-presidiavano, tanto per essere imparziali😉

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: