rimarchevole…

un blog di provincia…

Parco-utopia: questi sono i burattini che ci piacciono!

parco_burattini_1
In questo ultimo quindicennio tanti politici fanesi hanno promesso, svicolato, detratto, ignorato la richiesta di un parco pubblico cittadino a Fano, eppure la richiesta non è calata, anzi, continua a dare vita non solo all’annuale festa per il parco presso il campo di aviazione organizzata dal comitato Bartolagi, ma a una serie di interessani attività, le ultime due:
-l’osservazione astronomica del 10 agosto
-lo spettacolo di burattini dello scorso sabato 28 settembre
..ormai il progetto vive non solo nell’interesse degli ambientalisti della città (Argonauta in primis) ma direttamente vivendo il parco, con le iniziative quali le letture estive organizzate dalle donne, appunto,  Donne nel parco, sino a queste ultime date che segnalano come i suggerimenti dati dall’architetto Francesca Iovino (Babel) al workshop tenutosi al Fuorisalone libertario il 7 settembre, per riprendersi gli spazi iniziando una autogestione cittadina, siano già sulla strada della pratica.

2013-09-28 18.47.26
A molte persone e associazioni interessa l’area del campo di aviazione per scopi du utilità pubblica e/o di ricreazione: ci sono gli amatori del modellismo, c’è il gattile, ci sono coloro che usano l’area per esibizioni di volo, la protezione civile, i camperisti… tutto sta riconoscere l’ambiente naturale dell’area come potenziale futuro polmone verde, e di socialità, della città e non  come “campo” da usare solo per i propri scopi. Per far diventare quei prati (e potenziali futuri alberi) uno spazio gestito collettivamente, assieme, e non un insieme di separè. Per questo occorre progettare assieme il parco.
Verde pubblico, area naturalistica, frutteto, spazio sociale verde, … intanto parlano i burattini, più credibili dei politici.

Renzo Guerra (Burattini opera festival).

Renzo Guerra (Burattini opera festival).

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: