rimarchevole…

un blog di provincia…

Gli anarchici non votano, predicono:

gufo

In calce all’interessante incontro sulle prossime competizioni elettorali 2013 tenutosi, a cura della FdCA, presso il Centro Franco Salomone di Fano, sono state aperte dalla bookmaker di Rimarchevole le schede predittorie alle quali, rischiando il ridicolo, hanno accettato di partecipare alcuni dei meno timidi compagni/e presenti.
Dopo aver quindi auspicato il ritorno anche se sparuto e difficile, di QUALCHE RAPPRESENTANTE della  sinistra di movimento e sindacato veramente rappresentativi sugli scranni del Parlamento, che possa almeno rapportarsi col PAESE REALE delle lotte sui posti di lavoro, sui territori, nelle scuole, per la salute e la equità retributiva reale, gli anarchici e le anarchiche, ed altri compagni/e presenti , hanno comunque predetto (i responsi verranno premiati col metodo della estrazione del lotto, cinquina, quaterna, terno e ambo), chi vuole può partecipare commentando:
dc

LA PASIONARIA:
M5S 18%, Rivoluzione civile 9%, Coalizione Pdl 22%, Monti 12%, Coalizione Pd 36%, altri 3%

staino

LA PROFESSORESSA:
M5S 25%, Rivoluzione civile 3%, Coalizione Pdl 25%, Monti 6%, Coalizione Pd 35%, altri 6%

elettore

IL COMPAGNO:
M5S  22%, Rivoluzione civile (quasi)4%, Coalizione Pdl 30%, Monti 11%, Coalizione Pd 25%, altri 8%

presidenti

DOTTOR SOTTILE:
M5S 20%, Rivoluzione civile (quasi)5%, Coalizione Pdl 18%, Monti 8%, Coalizione Pd 22%, altri 27%

seggio

L’APPICCIAFUOCO:
M5S 20%, Rivoluzione civile (quasi)5%, Coalizione Pdl 23%, Monti 12%, Coalizione Pd 31%, altri 9%

elezioni

LA MARGINALE:
M5S 28%, Rivoluzione civile 3%, Coalizione Pdl 25%, Monti 8%, Coalizione Pd 32%, Giannino 2%, altri 2%

milly

LUPO GRIGIO:
M5S 16%, Rivoluzione civile 7%, Coalizione Pdl 25%, Monti 12%, Coalizione Pd 32%, Giannino 5%, altri 3%

Quali gli scenari: ce ne sono tanti di possibili, anzi troppi. Dalla clamorosa vittoria percentuale del cangiante Blob del Movimento a 5 stelle, con l’incognita di un Grillo che fa a volte il portavoce a volte la voce, alla partenza di Monti per la Cina, costretto a convincere i cinesi a interessarsi ancora dell’Europa come paese di consumatori, alla caduta di Vendola nel calderone di un Pd che ha già deciso cosa NON deve fare… che la SIBILLA ci aiuti!

Prossimi appuntamenti: sul posto di lavoro, e su quello di non lavoro, a condividere assieme le lotte senza pensare ciascuno al proprio orticello, sotto i palazzi del potere ad attendere tutti i candidati e le candidate che, dopo cinque minuti dall’essere stati eletti/e, anzi anche PRIMA di essere stati eletti, si sono scordati di chi li ha votati, nel proprio orticello a dividere con gli altri il lavoro di mutuo aiuto, perché, come dice Dada Knorr, il nostro è un “giardino dai Finti Confini”.

Un commento su “Gli anarchici non votano, predicono:

  1. ciro
    febbraio 19, 2013

    Vedo..vedo…vedo un grand’inghippo…fitta foschia sui numeri …porte che sbattono e una gruber che minaccia di sovvertire la cucina di benedetta..*/*

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il febbraio 19, 2013 da in acidofile, elezioni 2013 risultati, elezioni 2013 satira con tag , .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: