rimarchevole…

un blog di provincia…

14 novembre sciopero EUROPEO

Il 14 novembre i lavoratori sono chiamati a uno sciopero europeo, il primo segnale di risposta internazionale a un attacco portato in tutto il continente in forme diverse ma sempre durissime dalla borghesia europea ed i suoi governi contro la classe lavoratrice. E ai lavoratori va restituita la titolarità delle lotte, che saranno tanto radicali quanto i lavoratori e le lavoratrici sapranno costruirle e esserne protagonisti.

Nostro compito, come sempre è quello di stare a fianco dei lavoratori, nei posti di lavoro e nelle piazze; perché la nostra condizione di donne ed uomini operai, impiegati, insegnanti, contadini, pensionati, studenti, precari e disoccupati, lavoratori al nero, esodati, partite IVA malpagate è la condizione mutabile all’interno di queste categorie di salariati sfruttati che stanno pagando quella che comunemente viene chiamata crisi, per nascondere il gigantesco saccheggio in atto di risorse economiche ed ambientali, di diritti e di civiltà.

Mercoledì 14 novembre ci sarà il primo sciopero europeo da quando è iniziata questa crisi.

Indetto inizialmente dai sindacati aderenti alla CES, lo sciopero è stato poi indetto dai sindacati alternativi e di base dei vari paesi europei portandovi una maggiore radicalizzazione. Ma questo sciopero non riguarda solo la classe lavoratrice, quanto tutti quei pezzi e segmenti di società che vengono colpiti duramente dalla crisi in corso. In Italia lo sciopero del 14 N è stato indetto inizialmente dalla Confederazione Cobas, per tutta la giornata e per tutte le categorie; poi a seguire la CGIL (per 4 oppure 8 ore a seconda dei territori – tranne la FLC che sciopererà nella scuola il 24 novembre); quindi Unicobas-scuola (tutta la giornata); USI ed infine CUB-scuola.

Mercoledì 14  a Pesaro ci sarà in Piazza del Popolo a partire dalle ore 9.00 una manifestazione della CGIL.

L’Unicobas-scuola di Pesaro vi parteciperà a pieno titolo ed invita tutto l’associazionismo di base, sociale e sindacale, culturale e politico, a partecipare alla giornata di lotta europea del 14 novembre, per far sentire la presenza e la sofferenza di tutta la società colpita dalle politiche di austerity.

Per l’unità delle lavoratrici e dei lavoratori in lotta contro la crisi.

Ci vediamo il 14 novembre 2012 alle 9.00 in Piazza del Popolo a Pesaro

Unicobas-scuola -provincia di Pesaro-Urbino

 

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il novembre 9, 2012 da in diritti civili, disoccupazione marche, unicobas pesaro con tag .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: