rimarchevole…

un blog di provincia…

Acqua pubblica: rispettare il referendum

 

A un anno dal referendum del 12 e 13 giugno 2011 il Comitato Provinciale Acqua Bene Comune torna a mobilitarsi.

Parte oggi  la campagna di sottoscrizione di una lettera alle autorità competenti per chiedere le motivazioni per le quali non è stata data piena, corretta e tempestiva esecuzione al referendum abrogativo, con particolare riferimento al calcolo delle tariffe del servizio idrico.

La lettera, sottoscritta dalle Associazioni, i gruppi, i movimenti, le cittadine e  i cittadini del territorio provinciale, verrà consegnata il 12 giugno, a un anno esatto dal referendum, ai Sindaci e al Presidente dell’ATO 1, al Presidente della Provincia e per conoscenza anche al Prefetto.

Come tutti sanno a seguito del referendum popolare vi è stata l’abrogazione del c.1 dell’art. 154 del D.Lvo n. 152/06 per la parte relativa alla “adeguata remunerazione del capitale” nella determinazione della tariffa del Servizio Idrico Integrato. La Corte Costituzionale,  con la sentenza n. 26 del 2011, ha chiarito che l’esito di detta abrogazione è direttamente applicabile, per cui la situazione come risultante dall’abrogazione referendaria è immediatamente operativa e non necessita di ulteriori interventi legislativi. Pertanto, dal 21 luglio 2011 il gestore non ha più titolo per esigere l’importo della tariffa corrispondente alla remunerazione del capitale investito.

La lettera con la richiesta di rispettare l’esito referendario: richiesta esito referendario

Chiunque voglia sottoscrivere la Lettera di richiesta di spiegazioni sulla mancata applicazione dell’esito referendario può recarsi ai banchetti organizzati in varie città della provincia, o contattare il referente territoriale:

–          Fano: sabato 9 giugno dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19,30 in Corso Matteotti, e domenica 10 giugno dalle 16,30 alle 19,30 presso il ponte girevole del Lido (referente Fernanda Marotti – f.marotti2005@libero.it  – tel. 329/3981650)

–          Fermignano: sabato 9 giugno (nei pressi del Conad) dalle 15 alle 19 (referente Franco Perrone francoantonioperrone@gmail.com 348/0494142)

–          Fossombrone: sabato 9 giugno dalle 16 alle 19 (gazebo dell’Associazione LiberaMente alla Festa del Volontariato)

–          Mondavio: sabato 9 giugno dalle ore 16 alle ore 19 (piazza)

–          Pesaro referente Roberta Lombardi – via.delle.tormentille@gmail.com  – tel. 338/3949575

–          San Michele al fiume: domenica 10 giugno dalle ore 9 alle ore 12 (piazza)

–          Urbino: sabato 9 giugno (mercato) dalle 9 alle 13 (referente Alessandro Balestrieri info@rakuitalia.com 335/5428650)

–          Villanova e Montemaggiore – Cristian Bellucci bellucci.cristian@yahoo.it – tel. 328/7213191

–          altre zone della provincia referente Francesco Veterani  wetooo@gmail.com – tel. 346/6737500

Francesco Veterani

Comitato Provinciale Acqua Bene Comune ATO 1 Marche nord

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il giugno 10, 2012 da in acqua bene comune, marche ambientalismo, politica locale con tag , .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: