rimarchevole…

un blog di provincia…

Banche: telecamere rotte…quando servono

benzi-cola


Blitz di piazza per i ” neofascisti di vario stile e carattere” in questi giorni nelle Marche
: in alcune città le fontane vengono assalite dai militanti di Lotta Studentesca: assenti alle manifestazioni nutrite e colorate contro il Decreto Gelmini, cercano di rifarsi tingendo di rosso l’acqua… forse il tubetto di nero, o la coca cola, costavano troppo. Che peccato dover ricorrere ai colori degli avversari!
A Pesaro invece tre baldi giovinetti con bottiglia di benzina in mano (forse è il loro drink preferito) assalgono un barbone in Piazza del popolo, vicino alla Unicredit, ma … che peccato! le telecamere risultano a detta della stampa fuoriuso.

Dopo il comunicato stampa che “rivendicava” l’acqua delle fontane tinta di rosso come gesto di Lotta Studentesca, il circolo Allende di Fano ha emesso un comunicato nel quale descriveva l’azione come futile e annotava l’assenza della suddetta associazione di “tintori” dalle manifestazioni anti Decreto organizzate dagli studenti a Fano.
Ciò ha ovviamente mandato su tutte le furie l’associazione che ha replicato definendo un gioco di “opposti estremismi” quello del circolo Allende e attaccando la scelta dell’Allende di inserire tra i punti delle manifestazioni l’antifascismo.
Questo fa presupporre che Lotta studentesca possa essere definita una associazione neofascista senza timore di essere smentiti da chi predica i valori d’allora ma non vuole essere etichettato (anche perché, comunque discutano in Parlamento, in questo Paese per fortuna la propaganda fascista è ancora un reato)?

A voi il giudizio.
Va da rilevare, a unico e solo neo (!) del circolo Allende quello di non aver saputo organizzare le riuscite manifestazioni lasciando che fossero solo gli studenti, senza sigle altre, a condurre i cortei, e non un circolo culturale che comunque non è rilevabile come associazione interna degli studenti ma come presenza cittadina molto vicina a SEL.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il dicembre 23, 2010 da in acidofile, marche antifascismo con tag , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: