rimarchevole…

un blog di provincia…

La Lussuria a Fano. Cena di gala.

-Hai prenotato per tutti? Ma dove li mettiamo?

(Il sindaco della cittadina che ospita per un incontro la Luxuria parla guardandosi allo specchio e sistemandosi la cravatta).

-Sì, come ci ha suggerito la Fondazione, fuori Cartell…, pardon, fuori Menù, vol au vent Bandiera blu, promessine mari e monti, acqua Termale Colabeton leggermente frizzante.

-specchio.. specchio delle mie, hmmm, specchio, specchio delle mie…

-Brame?

-ma no! che dici! Non lo sai che la bellezza salverà il mondo? Non fai altro che dircelo da un secolo ormai, suvvia! Dovresti saperlo che l’immagine è importante, e sistema quei baffetti che pari lo spaventapasseri

-sarai bello tu! “Vergogna vergogna c’hai fatto umiliareee”(i cellulari squillano impazziti, come nella congiura del Cup)

-E Zombi, vuol venire anche Zombi? Ma non aveva orrore di questi personaggi? E la Curia chi manda? Hanno fatto l’iradiddio per non metterlo, cioè metterla, insomma per tagliarlo, tagliarla, dal programma, dicendo che lo voleva la Curia, e invece un cacchio! … anche a cena ci tocca portarli!

-ma è vero che adesso si è operata? È femmina?

-ma smetti, che sembri Buzzanca!

-ma guarda, voglion venire tutti, anche la professoressa Trombelli, che dice vuol vedere che si è rifatta il…

-il che?

-il seno…

– e il pomodoro? C’è il pomodoro?

-chi scusa?

-Trombetti!

-ma sì, lui per primo, se non ce lo mettevamo altroché fuoco e fulmini, lui, dice, deve esserci in fondo anche per garanzia sai, di tutela del senso comune, del comune sentire, ha esperienza, tanti anni, decenni, di savoir faire in questi affari spinosi…

-oh! Non è che c’arrivano a far casino in sala quei sconocchiati con la cosa dei diritti civili, dei registri…

-no, no, quello c’han da fare a Pesaro con Ballerini… poverini…

-e poi perché io mi chiedo, perché vorranno sposarsi che qui invece voglion tutti divorziare

-ma tu no, tu sei libero battitore

-cacciatore

-ma quando arriva poi? Con chi viene? Non porterà gente strana, altra gente voglio dire… e della Fondazione chi verrebbe? Già che tocca pagare a noi, c’è qualcun altro?
“Bianco fiooree” (i cellulari continuano a squillare) qui è un casino, qui è peggio di quando venne Battiato…

-Battiato chi? no, loro si vedono giù, nelle cantine, hanno deciso di fare la Ri-Fondazione perbenista, da domani aria nuova a Teatro, i fuori programma ci stanno massacrando

-qui sembra che sto spettacolo sarà il più seguito

-vedi, siamo alle solite, la gente cerca quello che gli nascondi! Dici “questo no” “questo cacca” “questo bua”e tutti giù a comprare!

-il prossimo anno solo spettacoli di Dame e Cavalieri

-sì!

-sì!!!

-cominciamo da quello, come si chiama, … l’ Orlando…?

-Orlando chi?

 (ogni riferimento a fatti e personaggi reali è puramente casuale, tutto andrà in tutt’altro modo, ma forse…).

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il ottobre 9, 2010 da in acidofile, cultura gaya con tag , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: