rimarchevole…

un blog di provincia…

Accenti diversi, il programma:


ACCENTI DIVERSI
1° Rassegna letteraria interculturale
della Città di Fano
nell’ambito del progetto “Io racconto, tu racconti…noi ascoltiamo”

Domenica 4 Luglio, ore 21 – “Terrazza” Lungo Mare Sassonia
Hu Lanbo, La strada per Roma LaCa Editore, 2009 (la presentazione si svolgerà all’interno di uno spettacolo teatrale cinese)

La storia della propria vita – la partenza dalla Cina e l’arrivo in Francia e poi in Italia – e la ricerca di un legame tra diverse culture.
Hu Lanbo è nata ad Harbin, nel nord della Cina. Ha studiato a Parigi e nel 1989 si è trasferita a Roma sposando un italiano. Corrispondente per il China Fascio Weekly di Pechino e direttrice del rotocalco cinese La nuova Cina, nel 2001 crea a Roma il mensile bilingue italo-cinese Cina in Italia, con l’obiettivo di favorire la reciproca conoscenza delle due culture e l’integrazione tra i due popoli.

Venerdì 9 Luglio, ore 18,30 – Spiaggia dei Talenti- Arzilla
Rodolfo Tonelli, I percorsi della memoria Tipografia Stibu
a seguire APERITIVO

Episodica rassegna di fatti e di esperienze caratterizzata da ricchezza di sentimenti e di idee, calde intuizioni, oggettive analisi. Un immersione nel passato, con felici arguzie che danno vita a un vivace patchwork di racconti che animano gli ambienti della Provincia di Pesaro.
Rodolfo Tonelli è nato e vive ad Orciano, è stato maestro, professore e preside, pubblicando racconti ed articoli di natura narrativo-pedagogica su riviste di ambito locale e nazionale.

Giovedì 15 Luglio, ore 21 – “Terrazza” Lungo Mare Sassonia
Tahar Lamri, I sessanta nomi dell’amore Fara Editore, 2006 (la presentazione si svolgerà all’interno di uno spettacolo teatrale algerino)

Un volume che raccoglie i tanti scritti di Lamri collegati tra loro dal filo conduttore di uno scambio di mail tra due scrittori, un autore straniero e una narratrice italiana, tra i quali il rapporto di scambio, ben presto, passa dal piano più professionale a quello personale.
Tahar Lamri si è trasferito in Italia dopo aver vissuto in Francia e in molti altri paesi europei. Ha lasciato l’Algeria nel 1979 iniziando un periodo di viaggi e lavorando come traduttore e interprete. Oggi vive a Ravenna e partecipa a numerosi incontri, seminari, conferenze e attività culturali riguardanti la letteratura straniera e la letteratura d’immigrazione.

Sabato 17 Luglio, ore 18,30 – Spiaggia dei Talenti, Arzilla
Giusi Marchetta, Napoli ore 11 Terre di mezzo Editore, 2010
a seguire APERITIVO

Dalle lussuose case al Vomero con vista sul Vesuvio ai bassi Quartieri spagnoli, storie di piccole guerre quotidiane, di verità taciute, di parenti in galera e nessun futuro davanti: una raccolta di racconti che scavano nel ventre di Napoli
Giusi Marchetta, classe 1982, casertana, dopo aver vissuto e lavorato a Napoli è di recente approdata a Torino. Finalista al Premio Campiello Giovani e al Premio Loria, nel 2007 ha vinto il Premio Calvino con Dai un bacio a chi vuoi tu

Domenica 18 Luglio, ore 21 – “Terrazza” Lungo Mare Sassonia
Pap Khouma, Nonno Dio e gli spiriti danzanti Baldini Castoldi Dalai, 2005

Un giovane uomo torna nella sua Africa a Taagh dopo sette anni di assenza. Ritrova una moglie dimenticata, un figlio mai conosciuto, una madre amatissima, i ricordi dell’infanzia. Ma anche un mondo di cui non conosce più i meccanismi.
Pap Khouma, di origine senegalese, vive a Milano, dove si è sempre occupato di cultura e di letteratura svolgendo interventi nelle scuole, corsi di formazione per insegnanti e conferenze in Italia e all’estero

Domenica 25 Luglio, ore 18,30 – Spiaggia dei Talenti, Arzilla
Marina Sorina, Voglio un marito italiano Edizioni il Punto d’incontro, 2006
a seguire APERITIVO

Non è un manuale su come sposare un uomo italiano. Al contrario, è un romanzo contro gli stereotipi: raccontando la storia di un amore, si sfata il luogo comune delle donne dell’Est scaltre e spregiudicate, pronte a tutto pur di accaparrarsi un marito italiano, prendere la cittadinanza e poi fare i propri comodi.
Marina Sorina è nata nel 1973 a Charkov, in Ucraina. Ha studiato a Charkov e a Gerusalemme. Vive in Italia dal 1995 e in questi anni ha pubblicato articoli e racconti su varie riviste letterarie

Giovedì 29 Luglio, ore 18,30 – Club Anziani Lungo Mare Sassonia
Hamid Barole Abdu, Il volo di Mohammed LibertàEdizioni, 2010
a seguire APERITIVO

Un libro fatto di poesie.
Hamid Barole Abdu è nato ad Asmara e dal 1974 vive in Italia. Mai stato un clandestino, mai stato un burattino, mai stato badante o colf, mai stato scimmia verde. Eppure è così che spesso si sente e di questo scrive.

Domenica 1 Agosto, ore 18,30 – Spiaggia dei Talenti, Arzilla
Asmae Dachan, Dal Quaderno Blu LibertàEdizioni, 2009
a seguire APERITIVO

La storia avvincente di tre donne che sembrano non avere niente in comune, mentre progressivamente capiscono che le loro vite sono strettamente collegate.
Asmae Dachan è nata in una città di Levante, Ancona, ma le sue origini si perdono ancora più a Est, nella millenaria città di Aleppo, in Siria. Essere figlia di due culture le ha permesso di ampliare i suoi orizzonti ed aprire il cuore alle diversità

Martedì 3 Agosto, ore 21 – “Terrazza” Lungo Mare Sassonia
Maurizio Maggiani, Meccanica celeste Feltrinelli, 2010

Il racconto di una storia, di tante storie, ambientate in un’area geografica compresa fra il mare della Versilia, il profilo aguzzo delle Alpi Apuane e la severa sequenza di cime e valloni dell’Appennino tosco-emiliano.
La vita di Maurizio Maggiani è stata abbastanza «movimentata», come lui stesso la definisce. In ordine sparso, ha fatto l’impiegato comunale, il maestro carcerario e di bambini ciechi, l’operatore cinematografico, il pubblicitario, il costruttore di pompe idrauliche. Poi si è scoperto scrittore di successo e, nel 2005, ha vinto il Premio Strega con Il Viaggiatore notturno.

Mercoledì 11 Agosto, ore 21 – “Terrazza” Lungo Mare Sassonia
Antonio De Signoribus, Favole e leggende delle Marche Newton Compton Editori, 2009

Un libro alla scoperta di un mondo misterioso e sommerso dove passato e presente si fondono fino a diventare una cosa sola: le otto sezioni (Astuzia e stupidità; Casi comici; Re, figli di re e dintorni; I patti; Casi difficili ed eroici; Gli aiutanti; Casi misteriosi; Tesori nascosti) danno vita a un corpus vivace in grado di testimoniare la profondità e l’esemplarità della narrativa popolare marchigiana.
Antonio De Signoribus è nato e vive a Cupra Marittima, nelle Marche. E’giornalista, scrittore e antropologo. E’studioso in special modo della fiaba popolare, anche in chiave psicanalitica e filosofica. Con risultati davvero interessanti.

Le presentazioni saranno accompagnate dalle chitarre di Alessandro Buccioletti e Gilberto Fattori e dal violino di Lolo Cuni e dallo djambè di Papy

Tavolo Cultura e Immigrazione del Csv

Ilirianet, l’Africa Chiama, Millevoci, Accademia dei Tenebrosi, Nuovo Mondo, Alternativa Libertaria, Associazione Cittadini Senegalesi, Banca del Gratuito, MIR, Amici del Quilombo, Centro Scuola Don Paolo Tonucci – Apito, Associazione Bohh Jeff Senegal ACLI provinciali, Caritas Diocesana – Sala della Pace, Laboratorio Città dei Bambini, CREMI, Ambito Territoriale Sociale VI di Fano

Con il patrocinio di
Provincia di Pesaro – Assessorato alla Cultura
Comune di Fano – Assessorato alla Cultura
Consulta delle Associazioni culturali di Fano

Con il contributo di
Centro Servizi Volontariato
Laboratorio Città dei Bambini
CREMI
Ambito Territoriale Sociale VI di Fano
Consulta delle Associazioni culturali di Fano
Libreria Zazie

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: