rimarchevole…

un blog di provincia…

Carnevale di Fano 2010: dolce e gayo!


Alle sfilate del Carnevale di Fano, che si svolgeranno col caratteristico lancio di dolciumi  il 7 e 14 e 21 febbraio, ci pare in arrivo un pò di dolcezza in più, con la distribuzione di un “raccogli dolci” in cartone colorato che eviti che le persone usino pericolosamente gli… ombrelli per raccogliere cioccolate e caramelle.
In più, dalle dichiarazioni per ora rilasciate alla stampa, non sembra riapparire la boicottata “Nestlè-Perugina” tra gli sponsor dell’Ente (ricordiamo che parte della cittadinanza aveva chiesto di non usare i prodotti di questa ditta a causa del suo coinvolgimento nello scandalo del latte in polvere smerciato nei paesi poveri).
INOLTRE, e non è cosa da poco in una città con un governo di centro-destra, ancora una volta sfilerà il carro della giovane maestra carrista Chiara Perugini sui DICO (il disegno di legge sul riconoscimento dei diritti dei conviventi, già frutto di una dolorosa mediazione con cattolici tipo Binetti, che considerano gli omosessuali come cittadini di serie B), carro sviluppato, da quello che ci pare di vedere, come un omaggio alla felicità delle unioni di qualsiasi tipo esse siano.
Certo, i Dico non hanno rappresentato una bella parentesi, come disegno di legge governativo (ma nella XVI Legislatura furono presentati ben 9 disegni alla Camera ed 11 al Senato sulla legittimazione delle unioni civili ANCHE  tra persone dello stesso sesso), non riuscendo a combinare nulla. Speriamo bene per il futuro e ricordiamo che con i DIRITTI non funziona come con certe coperte, non diminuiscono per qualcuno se si riconoscono anche ad altri: anzi, una società nella quale ci sono diritti per tutti coloro che ne necessitano è più serena e libera.
Altre informazioni sui carri in cartapesta su: cartapesta.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: