rimarchevole…

un blog di provincia…

Erezioni europene 2009

Finalmente un blog serio che, invece di promettere risultati aggiornati (poi incasinati) e finti aggiornamenti, vi fornisce il link ai dati più attendibile e completo (speriamo!), quello del Ministero dell’Interno:
http://elezioni.interno.it/amministrative/COOO.htm

erezioni_europene

Primi commenti:
-la gente non vota con la mano sul cuore, né col cervello, bensì col portafogli
-come si spiegherebbe infatti che moltissimi votano Lega? più che “voto di protesta” definiamolo “voto di portafogli”. “i soldi miei a casa mia”, il classico proposito di chi non ha capito che invece i soldi stanno, semmai,  in Padania e nei portafogli altrui 🙂
-Forza nuova ed altri (vedi Dobloni a Fano): credevano che, in nome della “sicurezza”, gli elettori li avrebbero fatti entrare in casa propria. Ma voi fareste entrare in casa dei tizi con la testa rasata, con le magliette nere, e la faccia del ragazzino che stava dalla parte dei Visitors? Ovviamente no.
-Valentini a Fano: te l’avevamo detto che con quel parrucchiere  non avresti vinto le elezioni!
-Aguzzi a Fano: uno schieramento di liste e listine degno dell’Armata Brancaleone (speriamo non si offendano, Aguzzi sarà di buonumore?) ma molto efficace. Ma come “ricompenserà” il Sindaco quelli che l’hanno appoggiato ma che non avranno mai un posto in Consiglio? Perché ieri in tv il Sindaco ha parlato di ricompense.
-Ceriscioli a Pesaro: ma che gli aveva preso mentre lo intervistava il tgmarche? un coccolone? Il labbro era cadente… Ceriscioli! Relax! Dato positivo: lui e il suo rivale sembravano due fidanzatini. Segno che  a Pesaro il bilancio ancora va più che bene…
-De Marchi e Lista 5 stelle a Fano: il gatto e la volpe credevano che non ci si accorgesse dell’assenza delle monete d’oro. Finale: le promesse a fiotti non pagano, il sensazionalismo nemmeno.
-Come ha detto un candidato di Osimo intervistato in tv: un’erezione memorabile. Infatti non c’è una donna se non a cercarla col lanternino.

salutiamo tutti con l’ultimo reperto di “Semiotica dei posteroni”, un poster che forse può spiegare la calata di Italia dei Valori in alcuni collegi:
brutti_idv

Cercasi poster disperatamente:
se qualcuno ha la foto del posterone, raffigurante un cacciatore con cani, affisso anche sopra poster altrui a Fano, ce la spedisca, noi intanto scambiamo con questo, altro mestiere tipicamente maschile e nocivo:
rosi_perugia
(un grazie a Pralina Tuttifrutti, storica fondatrice del Partito Groucho-marxista d’Italia, per il suggerimento del titolo).

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il giugno 9, 2009 da in acidofile con tag .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: