rimarchevole…

meglio riassumere…

Archivio per circo errani fano

Circo Errani: ma gli animali non sono oggetti


In seguito alle problematiche autorizzative lamentate dal circo Errani per la sua permanenza nell’area Auchan di Fano, abbiamo visto per curiosità il video dell’intervista fatta da Fano Tv a Gaetano Montico, rappresentante nazionale del sindacato categoria circense, che minacciava il Sindaco di Fano, se il circo non fosse stato autorizzato a lavorare, di “portare lungo le strade leoni, elefanti, cavalli…”. Poiché, purtroppo, spettacoli avvilenti di questo genere, animali portati in mezzo al traffico, sono già accaduti a Fano, chiediamo al Sindaco di applicare, se la cosa succedesse, la legge nazionale 189/2004, che prevede, per chi sottopone gli animali a lavori stressanti e a situazioni non adatte alla loro natura, pesanti sanzioni pecuniarie e a sino ad un anno di reclusione.
Qualche anni fa abbiamo assistito al penoso spettacolo di un dromedario, non ricordiamo di quale circo, fatto sfilare sulla statale, con la bava alla bocca, portato su una pedana con piccole ruote. Solo a pensarci ci viene male.
Che spettacoli di questo genere non accadano più. Minacciare di usare gli animali come strumento di pressione ci pare la conferma che non sono state prese le necessarie strade di cambiamento etico della mentalità di chi pratica l’arte circense. Ci sbagliamo?
L’associazione fanese Melampo ha duramente protestato per la presenza del circo in città relativamente a presunti maltrattamenti degli animali. L’amministrazione, che non si muove certo su sollecitazione di una singola associazione, ha dal canto suo notato una serie di problematiche legate alla sicurezza.
Noi ricordiamo che gli animali non sono oggetti da sballottare qua e là.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.